La ricerca biomedica al LBN è fondata su un’ampia piattaforma tecnologica comprendente elettrofisiologia, analisi comportamentale animale, istologia, citofluorimetria, microscopia confocale, e le moderne tecniche di biologia cellulare e molecolare. Questi strumenti ci permettono di analizzare modelli cellulari e animali di malattia. Lo studio della fisiopatologia della malattia di Parkinson e la ricerca di nuove terapie mirate a contrastare i livelli di proteine ​​aberranti e tossiche sono il nostro lavoro quotidiano.